PROCESSIONARIA IN PROPRIETÀ PRIVATA. – RICHIESTA DI INTERVENTO SELVICULTURALE IN BOSCHI DEGRADATI O CON PROBLEMI FITOSANITARI AI SENSI DEGLI ARTICOLI 18 E 19 DELLA L.R. 13.09.1978, N.52.

Pubblicata il 13/04/2021

VISTO CHE sono pervenute diverse segnalazioni relative alla presenza di nidi di processionaria su piante ubicate in terreni di proprietà privata.

VISTA la Legge Regionale forestale, 13 settembre 1978, n. 52 (BUR n. 43/1978), con precisazione ai seguenti articoli:

Art. 18 La Regione promuove la difesa fitosanitaria, concorrendo con propri stanziamenti alla spesa relativa. Ai proprietari di boschi, attaccati da parassiti e virus, è fatto obbligo di informare l’amministrazione forestale regionale, prendendo le conseguenti iniziative per prevenirne la diffusione, attuando gli interventi ritenuti necessari dagli Ispettorati Dipartimentali delle Foreste e permettendo l’esecuzione delle prescrizioni emanate dalla stessa autorità.

 

Art. 19 Al fine di ripristinarne l’efficienza, dal punto di vista idrogeologico e produttivo, la Regione promuove la ricostituzione dei boschi degradati, assumendone l’onere a totale carico. I boschi che si trovano in condizioni di accentuata anormalità per struttura, per densità, per rinnovazione e per ritmo vegetativo, in rapporto, quest'ultimo, alle reali capacità produttive della stazione, sono considerati degradati.

 

Tutto ciò premesso si comunica che il procedimento presso il Servizio Forestale è attivabile mediante apposito modulo scaricabile. Nel modulo sono indicati anche i contatti per richieste di eventuali informazioni.

Clicca qui per scaricare il modulo


Categorie News

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto