Comune di Negrar di Valpolicella

COSA POSSONO FARE I CITTADINI PER PREVENIRE IL PROLIFERARE DELLE ZANZARE?

Pubblicata il 13/05/2020

Gli interventi di disinfestazione del Comune possono avere effetto solo se sono accompagnati da alcuni accorgimenti dei cittadini all'interno delle loro aree private, che costituiscono la stragrande parte del territorio, dove il Comune non può intervenire.
Il momento più importante per la prevenzione è quello "acquatico" che precede la maturazione dell'insetto, prima che diventi adulto e deponga le uova.

Quali sono gli accorgimenti più comuni a basso impatto ambientale? E' importante infatti prevenire la proliferazione delle zanzare, evitando però di colpire tutti gli altri insetti presenti che possono essere molto importanti per l'habitat e per l'uomo.

1) Eliminare i RISTAGNI D'ACQUA in giardino, in pozzetti, in recipienti, teli protettivi, sottovasi

2) Consigliata anche la manutenzione corretta delle GRONDAIE

3) Non scacciare dal giardino uccelli, libellule, pipistrelli e anfibi (rane e ranocchi) che sono GRANDI PREDATORI DI ZANZARE

4) Se non è possibile eliminare i ristagni, usare le PASTIGLIE LARVICIDA a basso impatto ambientale, liberamente in vendita nei garden center, consorzi agrari e farmacie

5) E' consigliato anche l'utilizzo nei sottovasi di qualche FILO DI RAME il quale al contatto con l'acqua libera ioni attivi che riducono la fertilità delle zanzare

4) Per le zanzare adulte hanno una efficacia comprovata le PIANTE REPELLENTI come cime lavande, citronella, basilico, verbena

5) Nelle zone dove la concentrazione delle zanzare è particolarmente alta, affidarsi ai CONSIGLI che possono essere rilasciati professionalmente nei garden center, consorzi agrari e farmacie

Categorie News

Facebook Twitter